17 December 2015

Spinosaurus dietro le quinte

Spinosaurus dietro le quinte

Questa volta rivivremo le fasi della ricostruzione materiale di un modello “in vivo” di dinosauro a grandezza naturale, come la maestosa replica di spinosauro che ci accoglie nei giardini di fronte a Palazzo Dugnani. Non più computer e robot dunque, ma il lavoro di chi dà forma a polistirolo, plastilina e creta con la sensibilità che solo la mano dell’uomo può avere.
Filo conduttore sarà la storia di GeoModel, raccontata in prima persona dal suo fondatore: dalle prime esperienze lavorative con i dinosauri alla nascita della ditta; dalla collaborazione con gli scienziati alla copertina di National Geographic, un cammino in continua evoluzione al servizio della paleontologia e della buona divulgazione.

Relatori:
MAURO SCAGGIANTE – GeoModel (art-director della mostra)
SIMONE MAGANUCO – Paleontologo (co-curatore della mostra)

Introduce:
Anna Giamborino – Segretario Associazione Paleontologica APPI

Si tratta del settimo e ultimo incontro di un ciclo di conferenze divulgative, della durata di circa un’ora, che si tengono nella prestigiosa Sala del Tiepolo di Palazzo Dugnani, a supporto della mostra “Spinosaurus. Il gigante perduto del Cretaceo” in programma fino al 10 gennaio 2016 e in collaborazione con l’Associazione Paleontologica A.P.P.I.
L’accesso alla sala conferenze è libero, fino a esaurimento posti.

INFO CONFERENZE
Associazione Paleontologica A.P.P.I. – www.paleofans.com – info@appi.pr.it
Geo-Model – ufficiostampa@geomodel.it – Eleonora Barabaschi T. 333 3340018 – Daniela Morelli T. 347 1590855

MAURO SCAGGIANTE
Dopo una lunga esperienza artistica nel settore della scenografia teatrale, nel 1998 fonda GeoModel, laboratorio artistico in cui vengono ricostruiti modelli paleontologici curati dal punto di vista estetico e scientifico, e ideati eventi didattico culturali nel campo delle Scienze della Terra. Nel 2011 avvia il progetto “Dinosauri in Carne e Ossa”, di cui è direttore artistico: una mostra paleontologica riconosciuta a livello internazionale, per la quale si è circondato di eccellenze nel campo della ricerca e della paleoarte. Negli ultimi anni la qualità GeoModel ha fatto scuola, tanto da richiamare l’attenzione d’importanti realtà sia nel mondo del cinema, come Universal Pictures e 20th Century Fox, sia in quello della divulgazione scientifica, tra cui Sapienza Università di Roma, Museo di Storia Naturale di Milano, MUSE di Trento, Parco Natura Viva e Museo di Storia Naturale di Firenze.
Ultima, ma non certo per importanza, quella con National Geographic Society che ha portato alla costruzione della mostra “Spinosaurus. Il gigante perduto del Cretaceo”.

SIMONE MAGANUCO
Naturalista, paleontologo dei vertebrati e Dottore di Ricerca in Scienze della Terra. In veste di ricercatore collabora dal 2003 con il Museo di Storia Naturale di Milano e ha firmato numerose pubblicazioni specialistiche, tra cui le descrizioni di tre nuove specie di vertebrati mesozoici, e la monografia sul cucciolo di dinosauro italiano Scipionyx samniticus oltre ai diversi studi sul gigantesco predatore Spinosaurus aegyptiacus che lo hanno portato alla pubblicazione su Science nel 2014 e alla collaborazione con National Geographic Society. Progetta e supervisiona la realizzazione di modelli iperrealistici di dinosauri e animali preistorici per allestimenti museali e mostre tra cui, dal 2011, “Dinosauri in Carne e Ossa”, mostra itinerante di cui è ideatore e co-curatore.

POSTED BY GEOMODEL


↑ top