25 March 2016

Dinosauri in Carne e Ossa alla Diga di Ridracoli

Dinosauri in Carne e Ossa alla Diga di Ridracoli

La mostra Dinosauri in Carne e Ossa è tornata!

The exhibit Dinosaurs in the Flesh is back!

Photo Gallery

POSTED BY GEOMODEL


19 March 2016

Dinosauri in Carne e Ossa presenta BITTIREX

Dinosauri in Carne e Ossa presenta BITTIREX

BittiRex è un evento culturale realizzato in collaborazione con Dinosauri in Carne e Ossa, il brand 100% italiano riconosciuto in tutto il mondo che associa l’intrattenimento a contenuti scientifici garantiti da paleontologi e professionisti del settore.

Con BittiRex le ricostruzioni di Dinosauri in Carne e Ossa sbarcano finalmente anche in Sardegna.

BittiRex is a cultural event in collaboration with Dinosauri in Carne e Ossa, the 100% Italian world-renowned brand that combines entartainment and scientific content provided by professional palaeontologists.

Thanks to BittiRex the flesh models from Dinosauri in Carne e Ossa finally land in Sardinia!

POSTED BY GEOMODEL


06 March 2016

Dai Dinosauri alle Origini dell'Uomo - i Dinosauri in Carne e Ossa a Lizzano

Dai Dinosauri alle Origini dell'Uomo - i Dinosauri in Carne e Ossa a Lizzano

Tornano a Lizzano i Dinosauri in Carne e Ossa!

Allestita in spazi imponenti e suggestivi, la mostra propone un emozionante viaggio nella Preistoria che copre l’arco temporale di massima fioritura della Vita sulla Terra, dall’Era Paleozoica fino ai giorni nostri: un itinerario evolutivo che, attraversando l’Era Mesozoica dominata dai dinosauri, procede alla scoperta dei grandi mammiferi estinti che hanno preso il sopravvento nella successiva Era Cenozoica e introduce alle origini dell’Uomo.

La mostra è stata creata da un team italiano con la consulenza di paleontologi professionisti in tutte le fasi di realizzazione.

Dinosaurs, Prehistoric Beasts and the origin of Human Beings! The Dinosaurs in the Flesh are back!

POSTED BY GEOMODEL


07 January 2016

SPINOSAURUS SALUTA MILANO

SPINOSAURUS SALUTA MILANO

Milano, 07 gennaio 2016 – Sta per concludersi in Palazzo Dugnani a Milano la straordinaria avventura della mostra “*Spinosaurus. Il gigante perduto del Cretaceo*”, promossa dal Comune di Milano-Cultura e dal Museo di Storia Naturale di Milano, che sarà visitabile ancora fino a domenica 10 gennaio 2016.

L’esposizione milanese, curata dai paleontologi Cristiano Dal Sasso e Simone Maganuco e allestita dall’azienda veneta Geo-Model in collaborazione con Museo di Storia Naturale di Milano, National Geographic Society e University of Chicago, è la seconda tappa di un tour internazionale partito nel 2014 a Washington D.C. che proseguirà al Museum für Naturkunde di Berlino dopo aver lasciato al pubblico italiano il ricordo indelebile di un’esperienza emozionante.

Oltre 55.000 i visitatori – di cui 12.000 soltanto nel periodo festivo compreso tra il ponte dell’Immacolata e l’Epifania – che hanno potuto ammirare la spettacolare riproduzione scheletrica di Spinosaurus aegyptiacus e le ricostruzioni “in vivo” del possente dinosauro e degli animali che con esso popolarono il Sahara di 95 milioni di anni fa. Al contempo la mostra ha permesso di conoscere la storia dei primi studi del paleontologo-pioniere Ernst Stromer, i deserti immensi del Kem-Kem in cui gli studiosi di oggi sono andati alla ricerca di reperti, le tecnologie avveniristiche con cui tecnici e artisti riproducono animali estinti partendo dai resti fossili. L’evento ha restituito dopo lungo tempo alla città e ai suoi visitatori gli ambienti restaurati di Palazzo Dugnani, ornati da magnifici affreschi di Giambattista Tiepolo, mettendone in luce la valenza storica e artistica e candidando quella che fu la prima sede del Museo di Storia Naturale di Milano a un ruolo di primo piano tra i poli culturali cittadini.

Non di rado Spinosaurus è uscito dai cancelli dello splendido palazzo, suscitando ogni volta grande interesse, come nel caso della riproduzione in grandezza naturale esposta per tutta la durata della mostra nei Giardini “Montanelli” e in quello, memorabile, della frequentatissima postazione con vista Duomo presso il Techno Souq, allestita grazie alla partnership con la Rinascente. Numerose e importanti le collaborazioni, tra cui quella con Università di Milano-Bicocca che ha portato Spinosaurus a Expo 2015, quella con Universal Pictures, con eventi dedicati alla pellicola Jurassic World, e il ciclo di conferenze ed eventi organizzato in collaborazione con Associazione Paleontologica A.P.P.I., che ha visto avvicendarsi esperti, tecnici, paleoartisti e studiosi del calibro del paleontologo statunitense Jack Horner.

Straordinario il coinvolgimento di bambini e ragazzi, entusiasti di poter entrare nella Preistoria, toccarla con mano, vederla con i propri occhi e sentirla raccontare attraverso le attività ludico-didattiche curate dalla Associazione Didattica Museale ADM, che proseguiranno negli ultimi giorni di apertura con la visita serale alla mostra di giovedì 7 gennaio alle ore 21.00 e le visite speciali per i bimbi dai 6 agli 11 anni intitolate “SpinoDino va a Berlino” sabato 9 e domenica 10 gennaio alle ore 16.00.

L’occasione è di quelle da non lasciarsi sfuggire: ancora pochi giorni per ammirare nel cuore di Milano ciò che la Natura ha creato sulla Terra in ere remote, ciò che i registi ci hanno mostrato al cinema e a cui paleontologi e artisti hanno saputo dare forma tangibile, il Gigante perduto del Cretaceo imprigionato tra le sale di Palazzo Dugnani fino al 10 gennaio prossimo.

Foto: Nanni Fontana

POSTED BY GEOMODEL


↑ top